E’ stato presentato a Rimini il 3 e 4 dicembre il primo, storico Contratto Collettivo nazionale di Lavoro firmato da CONFLAVORO disciplinante il rapporto di lavoro tra aziende e lavoratori che si occupano di installazione e manutenzione sotto ogni aspetto di piscine pubbliche e private, coperte e scoperte.
E’ il primo Ccnl in Italia che riconosce e tutela il costruttore e manutentore di piscine.
“La firma di questo contratto – afferma Rossana Prola, presidente di AcquaNET – è un avvenimento storico per il nostro settore. Per la prima volta la figura del costruttore di piscine viene riconosciuta in quanto tale e sarà possibile utilizzare uno strumento realizzato su misura per le esigenze reali degli addetti che operano in questo campo”.
“Siamo estremamente soddisfatti del nuovo contratto collettivo”, sottolinea Roberto Capobianco, presidente di CONFLAVORO. “Soprattutto perché si occupa finalmente di un settore particolare, che vive di stagionalità. Un settore delicato, dunque, eppure finora non regolamentato a livello nazionale. Troppo spesso in Italia si dimentica che il mondo del lavoro è molto fluido e sta mutando velocemente come mai prima d’ora. Ciò richiede alle parti sociali la capacità di saper anticipare le esigenze di nuove aziende e lavoratori. Non possono e non devono essere lasciati in balia dell’incertezza. Confidiamo di proseguire il lavoro con Fesica e AcquaNET per sviluppare e migliorare sempre più il quadro del settore con il il Ccnl ‘Piscine’”.

CCNL – Installatori e Manutentori Piscine Conflavoro PMI – Confsal

Il testo del CCNL

Da questo link è possibile scaricare il testo del contratto, che è in vigore dal 1 dicenbre 2019

La sintesi del contratto

Gli associati possono chiedere alla Associazione la sintesi del contratto, per i loro Consulenti, e l’assistenza di Conflavoro.